Virus, virus, virus… Sempre colpa dei virus!

Ho da poco passato una piccola influenza… quindi sono in vena di scrivere un post in tema, visto che di virus si urla e si sbraita ormai quotidianamente.

 

DSCF2707 - Versione 2

 

Intanto vorrei dichiarare subito che la mia influenza non me l’ha generata nessun virus stagionale. Quando mi sono sentita tormentata dalla cosiddetta sindrome influenzale e il mio sistema muscolo-scheletrico sembrava reduce da un incontro frontale con un camioncino, ho realizzato subito che era tutto “home–made”, cioè colpa mia!

 

I germi adorano le persone deboli, le cellule distrutte, la mancanza di ossigeno nei tessuti (anaerobiosi) e altri dis-metabolismi… Summa summarum: i germi sguazzano nei malcostumi della vita.

 

Quindi, la mia(!) influenza me la sono costruita su misura: carenza di adeguato sonno, troppi pensieri stressanti, troppi caffè, il lavorare troppo e a lungo sotto la luna, mancanza di moto all’aria aperta…, combinato con un gran desiderio (l’istinto docet) di non fare nulla per almeno un mese e scappare sull’isoletta con le tre palme!

O voi credete veramente che una manciata di virus perfidi nelle vie respiratorie possa attaccarvi come dei kamikaze dal cielo, distruggendo il vostro geniale fisico dai tempi di Adamo ed Eva?

No, no, no, credo proprio che non siate così ingenui! Perché se così fosse potrei titolarvi “creduloni-pecoroni”(o anche peggio), ma forse potrei scusarvi se siete ancora giovani, diciamo al massimo 30enni… dopo decenni di lavaggio del cervello mediatico e film spettacolari di virus-killer attaccanti l’innocente carne umana.

Perché, come tutti sanno (sic), “i Virus sono cattivi di natura” (mai sentito parlare di virus buoni)… e poi ogni tanto ci sono dei virus ultra-cattivissimi… come Zika, la new entry mediatica che scalderà il nostro fine inverno, finché la prossima notizia catastrofica non ce ne liberi.

 

Ma quanto è bello dare la colpa ai Virus, anzi quanto è comodo: c’è sempre un virus da accusare quando state male.

 

Piccolo promemoria: ‘normale’ deriva da norma, che certamente non significa verità. Qui trovate un articolo intelligente sul tema delle domande e delle risposte e delle tante facce della verità.

 

Non ho voglia di dilungarmi, così vi riporto soltanto qualche input sul tema…, voi stessi ne traerete domande e conclusioni:

 

il nostro corpo è fisiologicamente costituito anche di germi; ogni nostra cellula è in rapporto 1:10 (ogni cellula 10 germi). Un bel condominio microbico quindi. L’insieme dei germi si chiama MICROBIOMA…, lo riassume con parole semplici questo articolo della Dr.ssa Alessandra Di Veroli. Un altro articolo molto simpatico e istruttivo lo trovate su questo “blog di giovanigenitori

 

Nel Mare pulito (gli oceani sono la culla della vita!) vivono da 6 a 20 miliardi di virus per ogni litro! E cosa ci fanno i virus nel mare? Una delle loro funzioni è, per esempio, la trasformazione giornaliera di circa il 20% della biomassa degli oceani. Una specie di “corpus-digestivo” degli oceani stessi. Servirebbero studi interdisciplinari per comprendere le funzioni fisiologiche dei Virus nei biosistemi della terra.

 

Se volete sapere qualche info base, ben ragionato e senza allarmismi sul Virus Zika, leggete questo bell’articolo su Assis a cura della Dr.ssa Alessia Zurlini e del Dr Fabio Franchi

 

Se volete invece qualche consiglio pratico sulla vostra personale influenzina stagionale ri-leggete questo vecchio/sempre attuale post sull’influenza.

 

Se avete ancora paura della febbre, leggetevi questo articolo istruttivo.

 

Volete capire qualcosa di più sulla funzione di virus, batteri e funghi…? Leggetevi questo articolo

 

Desiderate elevare i vostri pensieri, intravedere/conoscere la scienza del futuro?… Guardatevi questo video del 2013 (in inglese, con sottotitoli in tedesco o in russo) di Rupert Sheldrake. Un documento interessantissimo, bannato poi dal sito di TED,… un avvenimento piuttosto curioso!                                                                                                                                 Sheldrake è Biologo, come forma mentis parte quindi dallo studio della vita in toto. In italiano trovate tradotti quattro dei sui numerosi saggi pubblicati in tutte le lingue.

 

Come chiudere questo piccolo post? 

Forse vi interessa come mi sono curata? Riposo… riposo… riposo… e tanto limone, zenzero e miele.

Evviva la curiosità, evviva la vita, virus inclusi.

 

La malattia è un avvertimento che ci è dato per ricordarci ciò che è essenziale.
  (Saggezza tibetana)

 

La cosa più importante in medicina? Non è tanto la malattia di cui il paziente è affetto, quanto la persona che soffre di quella malattia.  (Ippocrate)

 

La salute si basa sulla felicità: dall’abbracciarsi e fare il pagliaccio al trovare la gioia nella famiglia e negli amici, la soddisfazione nel lavoro e l’estasi nella natura delle arti.
  (Patch Adams)

 

AGGIORNAMENTO (26.02.2016)… per caso trovo questa foto fantastica (temo anche un po’ “horror” per qualcuno) di una goccia di acqua mare. Se avessimo un’ingrandimento ancora mooolto superiore(microscopio elettronico) si potrebbe vedere ancora di più e anche i Virus di cui ho parlato sopra… metteteci un pò di fantasia! Da questa immagine potete intuire di che cosa è fatta la materia viva di “madre terra”… ma anche il nostro corpo, visto che è un “dono terrestre”. Ragionateci per bene! ;-)

 

http://dive-shield.us/images/sealifeDM0511_1024x681.jpgsealifeDM0511_1024x681-2

 

Condividi
  1. Semplice, efficace. Suggerimento non propositivo (dove il termine “propositivo” è dispensatore di soluzioni). Vere ed efficaci educazione alla salute e prevenzione. Ancora una volta grazie.
    Carla Biscottini
    p.s.
    Ma lei verrebbe dalle mie parti a tenere qualche conferenza?

  2. Chiaro e molto interessante. E che mi fa pensare che in natura il conflitto è presente in ogni suo settore, ma sempre per un periodo limitato di tempo. Noi umani, invece, tendiamo ad essere sempre in guerra con qualcuno.
    Dottoressa, la prenoterei fin d’ora per un convegno dalle parti della Capitale..

  3. Esperienza diretta e personale: lo scorso inverno sia io che il maggiore dei miei figli eravamo molto stressati: io ero all’ottavo mese di gravidanza ancora lavoravo e lui che aveva 4 anni cominciava a “soffrire” l’incognita dell’arrivo del nascituro. Il risultato sono stati 2 mesi tremendi, densi di influenza, febbre, otiti, ricadute ecc.
    Tutti davano la colpa all’asilo e ai virus che proliferano tra i bambini, il che sicuramente in parte era vero. ma era il suo sistema immunitario ad essere indebolito (il mio poi non ne parliamo, che è meglio).
    Passato il rodaggio dei primi mesi con il fratellino, è tornato ad essere il solito bimbo sano. E io pure.
    Serve che aggiunga che questo inverno non abbiamo avuto niente se non qualche blando raffreddore?
    Ps. se viene a Rimini io la vengo ad ascoltare volentierissimo. :)

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *