Dalla natura alla cultura della salute

L’organizzazione mondiale della salute ha formulato una definizione ambiziosa ed esaustiva del concetto salute:

“Stato di completo benessere fisico, psichico e sociale.”

 

Quanto siamo responsabili della nostra salute?

Quanto è importante l’ambiente in cui viviamo?

Quanto si può delegare la propria salute ad altri?

Quale rapporto fra scienza e arte medica?

 

Ne parlerò durante un convegno a BOLZANO, sabato 1° ottobre 2016.

Preiscrizioni: http://www.assis.it/bolzano

 

0001

 

 

 

 

 

Condividi
  1. E’ prevista una registrazione o una dispensa? Io abito lontano, in provincia di Siena, ma sarei interessata. La ringrazio per una sua cortese risposta.
    Carla Biscottini

  2. Salve, anch’io sono lontana e leggo sempre con molto interesse i suoi post, è possibile avere poi un estratto o una registrazione?
    Grazie

  3. Buongiorno, io sono di Spilamberto e come sopra avrei il piacere di sentire o vedere il convegno…è un tema molto interessante e al giorno d’oggi molto dibattuto……
    Sarabbe bello riuscire ad organizzarne uno anche vicino casa tipo Modena, o Bologna ???

  4. Cara Carla, spesso rispondo piuttosto tardi… il tempo è diventato un gemma rara!
    Ho segnalato la richiesta all’organizzazione del convegno. Ma la decisione finale era di non registrare.
    Devo dire che sono d’accordo. Siamo ormai abiutuati a trovare quasi tutto su you-tube e canali simili.
    Credo sia un’inganno. Una manifestazione vissuta dal vero è un’esperienza che non potrà mai essere trasmessa via web. La comuniczione non verbale,
    l’energia che si avverte e tante altre sfumature vengono appiattite o semplicemente eliminate. Per le informazioni a distanza è meglio leggere un’articolo ben fatto come si trova per esempio sul sito di ASSIS.
    Siccome ci tengo alla parte non trasmissibile tramite videoregistrazione ho scritto un’articolo con qualche riflessione personale ed esperienziale.
    Grazie comunque e di cuore per l’interesse. :-)

  5. Valentina, rinnova la risposta data a Carla. Se avete veramente voglia di un convegno o qualche conferenza contattateci e vediamo cosa si può combinare. :-)

  6. Marika! a Spilamberto possiamo rifare qualche conferenza sul tema, magari con altri relatori-abbiamo già una realtà di condivisione delle conoscenze (http://www.discontinuo.net). A Bologna c’è l’associazione “IL NIDO” (http://www.ilnido.bo.it) che organizza spesso eventi simili. :-)

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *